Differenze tra Fibra e ADSL

By | ottobre 9, 2017

Le connessioni internet in Italia non sono granché veloci. Quando si tratta di parlare di velocità della banda siamo sempre agli ultimi posti in Europa. Colpa dei cronici ritardi infrastrutturali, ma anche dalle oggettive difficoltà poste dall’orografia del nostro paese agli ingegneri.

Detto ciò, oltre alla connessione dati 3G e 4G, lo stato dell’arte delle connessioni internet prevede l’utilizzo dell’aDSL e della Fibra. Una ulteriore opzione è quella della connessione via satellite. Quali sono le differenze tra Fibra e aDSL, le più usate? Come mai la fibra si sta diffondendo così tanto e sta soppiantando la tradizionale linea aDSL? Vediamo di analizzare meglio in dettaglio questi aspetti. Quali son i vantaggi e gli svantaggi di possedere una delle due connessioni?

Come suggerisce il nome, la fibra ottica viaggia attraverso dei cavi che sono realizzati in fibra ottica. Immaginateli come dei capillari che messi insieme creano dei cavi più grossi. Le fibre che li riempiono sono in grado di veicolare i messaggi via luce, anzichè via suono. Infatti si dice ottica proprio per questo. È chiaro che utilizzando questa modalità di trasferimento, gli scambi di dati arrivano attraverso segnali molto più veloci. Nonostante si possa essere indotti a pensare che viaggino alla velocità della luce, questa è solo una potenzialità di base che infatti non si avvera quasi mai. Il segnale tende a rimbalzare lungo il cavo durante il trasferimento, ma la velocità ottenuta è comunque molto alta.

differenze tra adsl e fibra

La aDSL invece utilizza i tradizionali cavi telefonici. È facile riconoscere l’impiego dell’aDSL perché si usano i cavi ethernet dotati di porta e jack per connettersi a un router. L’aDSL si può collegare anche via wi-fi, cioè senza cavi. Quando internet fu creare essa correva lungo i cavi telefonici. Chi si collegava a metà degli anni ’90 sicuramente ricorderà il suono della connessione, come se si stesse effettuando una vera chiamata telefonica. L’innovazione dell’aDSL è stata quella di separare le frequenze di internet da quelle delle telefonate via voce, consentendo agli utenti di stare online e telefonare allo stesso tempo, cosa che era impossibile agli inizi di internet. Le linee telefoniche tradizionali usano quasi sempre il rame, come conduttore del segnale, tra i migliori in circolazione senza dubbio. Il fatto è che però la trasmissione dei dati non è così veloce come nel caso delle fibre ottiche.

Pro e contro di fibra e aDSL

Quando si tratta di analizzare i pro e contro di una connessione non c’è dubbio che dobbiamo far riferimento alla stabilità della linea e alla velocità con cui possiamo navigare. Sul web sono presenti diversi test che mostrano la differenza tra FIBRA e aDSL. Una fibra ottica oggi può raggiungere tranquillamente i 1000 MB per secondo. In Italia viene commercializzata con il nome di Super Fibra. L’aDSL in media viaggia a 6 MB per secondo (MBps). La differenza dunque è abissale.

Con la fibra è possibile ottenere una performance eccellente nei seguenti casi:

  • Streaming di video e musica da servizi come Netflix e Spotify
  • Lo streaming della TV in diretta
  • Download di film da 2-3 GB in pochissimi secondi
  • Giocare online in tempo reale con più utenti
  • Connettere diversi dispositivi come smartphone, tablet, notebook, Apple TV, smart TV e quant’altro simultaneamente senza avere cali di prestazioni notevoli.
  • Navigare senza problemi in tutti i siti, anche da wi-fi

L’aDSL dà il suo meglio in queste cose ormai:

  • Navigare sul web
  • Mandare e ricevere mail con allegati anche importanti
  • Mandare video e spedire immagini
  • Scaricare file inferiori a un giga abbastanza facilmente.

La fibra ottica è più stabile dell’aDSL, in quanto ci sono molti fattori che potrebbero interferire con la buona navigazione, come ad esempio la perdita di potenza, i blackout, le interferenze dovute alle linee vicine, la distanza del doppino dalla torre in città dove arrivano i cavi.

Ovviamente per queste prestazioni c’è una differenza di prezzo di cui tenere conto, ma oggi le principali offerte fibra rivaleggiano con le aDSL tanto che la copertura, in Italia, dovrebbe essere massimale nel giro di pochi anni. Il valore che si ottiene con la fibra, ideale per l’intrattenimento e per il lavoro, è tutto sommato superiore e quindi, se vi siete accertati che nella vostra zona sia servita la fibra, modificate il contratto, perché le offerte vanno colte al volo.

(Visited 13 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *